TG3

Shukran del 01/03/2010

  • Andato in onda:01/03/2010
  • Visualizzazioni:

Comandi da tastiera per il lettore multimediale

  • [Shift + P] Play / Pausa
  • [Shift + S] Stop
  • [Shift + F] Fullscreen
  • [Shift + C] Sottotitoli (se presenti)
  • [Shift + M] Mute
  • [Shift + Freccia Su] Alza il volume
  • [Shift + Freccia Giù] Abbassa il volume
  • [Shift + Freccia Destra] Avanti veloce
  • [Shift + Freccia Sinistra] Indietro veloce

Said Belamel, marocchino, muore per strada, ucciso dal freddo, in una zona della periferia nord di Ferrara. Nessuno si ferma per prestare soccorso. Tg3 Shukran, in onda domani alle 12.25 su Raitre, e' a Ferrara per raccontare le reazioni dei cittadini con Paolo Boldrini, direttore de "La Nuova Ferrara", e don Domenico Bedin, parroco di Sant'Agostino. Shukran parlera', poi, del primo sciopero degli immigrati con Sonia Pico Diaz, presidente di una associazione che ha promosso la manifestazione del primo marzo. Da Ferrara a Torino, nel quartiere San Salvario, simbolo della rinascita di una convivenza tra culture, e a Calderara di Reno, vicino Bologna, per seguire la riqualificazione di un residence dove vivono in maggioranza cittadini stranieri. Nella stessa puntata Shukran torna a Palermo per la mostra fotografica di Letizia Battaglia nei locali del Laboratorio Zeta, il centro sociale sgomberato e poi rioccupato, dove vivono 32 rifugiati sudanesi. Nella controcopertina, l'Orchestra di Via Padova, 15 musicisti di 9 nazionalita' diverse che ci ricordano come, anche attraverso la musica, si possa lavorare per il dialogo e l'integrazione.

Sito

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Commenti

Riduci
Navigazione alternativa dei video correlati