29/10/2020
04/06/2012

Terremoto Emilia
Oggi lutto nazionale 

ROMA - Per non dimenticare le 24 vittime dei terremoti che hanno devastato l’Emilia. Ieri sera una nuova forte scossa, 5.1 gradi. Per fortuna nessuna nuova vittima, anche perché ormai quasi tutti vivono nelle tendopoli. Diversi invece i nuovi crolli concentrati soprattutto nelle ‘zone rosse’

ROMA - Una giornata di lutto nazionale per non dimenticare le 24 vittime dei terremoti che hanno devastato l’Emilia. Scosse che non danno tregua a una popolazione stremata e impaurita. Ieri sera una nuova forte scossa, 5.1 gradi. Per fortuna nessuna nuova vittima perché ormai quasi tutti vivono nelle tendopoli. Diversi invece i nuovi crolli concentrati soprattutto nelle ‘zone rosse’. La Protezione Civile sta allestendo nelle decine di tendopoli sparse su tutta la provincia, dei nuovi letti per consentire così agli sfollati che non avevano ancora richiesto l'assistenza delle tendopoli e che dormivano in tende private posizionate in parchi pubblici o giardini. La voglia di ricominciare, di ripartire e soprattutto di rimediare alla distruzione delle ultime due settimane è tanta.

Intanto oggi, oltre ai disagi degli sfollati ci si mette anche l'allerta meteo. La Protezione Civile regionale ieri fatto sapere che pioverà, allertando fino alle due della prossima notte. Poi la situazione, secondo le previsioni, migliorerà.