26/01/2021
15/04/2010

Test antidroga
per i neo-patentati

Chi vorrà conseguire la patente di guida dovrà sottoporsi a un test antidroga. Passa al Senato, in commissione Lavori Pubblici, l'obbligo del test antidroga per i neopatentati, i conducenti di mezzi pubblici, i tassisti e gli autotrasportatori.

Chi vorrà conseguire la patente di guida dovrà sottoporsi obbligatoriamente a un test antidroga. Passa al Senato, in commissione Lavori Pubblici, l'obbligo del test antidroga per i neopatentati, i conducenti di mezzi pubblici, i tassisti e gli autotrasportatori.
 
L’emendamento che prevede il test, scritto dal relatore Angelo Cicolani (Pdl), è uno dei circa 400 presentati dai senatori durante l’esame del testo approvato dalla Camera alla fine di luglio scorso e solo adesso alle ultime battute in commissione al Senato prima del voto finale.
 
Oltre al test antidroga, è stato votato anche l’emendamento presentato dal Pd che prevede per il neopatentato e per chi deve rinnovare la patente, un certificato con anamnesi rilasciato dal medico di famiglia. Anche l’innalzamento del limite di velocità sulle autostrade a tre corsie (da 130 a 150 km/h) e l’obbligo del mini-etilometro per i ristoratori sono novità contenute nel testo.
 

Non solo: dopo gli ultimi incidenti mortali con le minicar, che possono essere guidate anche dai quattordicenni, sono stati presentati dal Pd emendamenti per innalzare almeno ai sedici anni gli anni per guidarle e, secondo il ministro Matteoli, anche i conducenti di minicar dovranno sottoporsi a un esame pratico oltre quello teorico.

"Ho parlato con i membri della Commissione del Senato e mi hanno assicurato che in un paio di settimane il testo sarà pronto". Tornando alla Camera, "in una settimana la legge sarà approvata definitivamente. Bisogna quindi aspettare ancora tre settimane circa".
 
Dal Codacons, poi, arriva un'altra proposta: abbassare l'età della patente dai 18 ai 16 anni. "È arrivato il momento di abbassare a 16 anni il limite d'età per conseguire la patente di guida, così come avviene negli Stati Uniti, rendendo obbligatorio tale documento anche per le minicar, per la cui guida attualmente basta un semplice patentino» ha spiegato il presidente Rienzi. "Il limite dei 18 anni per la patente in vigore nel nostro paese - prosegue - porta molti giovani ad anticipare i tempi mettendosi a 15 o 16 anni alla guida di queste automobiline pur non avendo le indispensabili conoscenze teoriche e pratiche derivanti dall'esame di guida per il rilascio della normale patente. Ciò si riflette negativamente sul fronte della sicurezza stradale, come testimoniano i dati diffusi in questi giorni e gli ultimi incidenti".