29/10/2020
19/05/2012

Cercavano la strage

BRINDISI - Bomba a scuola, uccisa una ragazza di 16 anni, un’altra in gravi condizioni, 7 i feriti. L’attentato nell'imminenza del ventesimo anniversario delle stragi in cui persero la vita Falcone, la moglie , Borsellino e gli uomini di scorta

brindL'esplosione, violentissima, avviene alle 7 e 45, mentre gli studenti dell' Istituto professionale per la moda e il turismo Morvillo-Falcone stanno entrando a scuola. Una ragazza di 16 anni, Melissa Bassi muore. Un’altra Veronica è gravissima, la stanno operando, ha traumi all'addome, ustioni su gran parte del corpo. Melissa e Veronica erano le più vicine al punto dell’esplosione, altre sette persone, quasi tutte studentesse restano ferite. L'ordigno sarebbe stato composto da tre bombole di gas collegate tra loro e posizionate, sembra, su un muretto proprio davanti all'istituto.

Gli investigatori non hanno però ancora stabilito con certezza il tipo di innesco. Quasi certamente erano collegate a un timer. La violenta esplosione ha rotto i vetri della scuola e degli edifici vicini. Tra i primi a soccorrere le studentesse sono stati un insegnante, un collaboratore e un tecnico della scuola. Si trovavano nei pressi dell’entrata. Ancora sotto shock raccontano di essere stati travolti dall’onda d’urto dell’esplosione che ha spezzato la vita di Veronica.