25/01/2021
14/12/2010

Guerriglia
a Roma

Tutto il centro è blindato e stanno avvenendo scontri violentissimi tra gruppi di Black Blok e le forze dell’ordine. Fumogeni, pietre sono stati utilizzati per assaltare tre blindati della Guardia di Finanza nella centralissima via del Corso. Almeno 40 i feriti

Mentre dai palazzi della politica si susseguono le dichiarazioni da una parte e dall’altra degli schieramenti, la Capitale è nel caos più totale.
Tutto il centro è blindato e stanno avvenendo scontri violentissimi tra gruppi di Black Blok e le forze dell’ordine. Fumogeni, pietre sono stati utilizzati per assaltare tre blindati della Guardia di Finanza nella centralissima via del Corso. Piazza del Popolo è stata devastata, sanpietrini divelti, cassonetti rovesciati. Nella vicina via del Babuino sono state incendiate alcune auto ed è stato dato alle fiamme anche un blindato sempre della Guardia di Finanza.
I black block sono stati poi caricati dalla polizia in via del Corso. La circolazione è completamente paralizzata.
Altri violenti scontri si segnalano in diverse zone del centro storico: ai Fori Imperiali, vicino il Colosseo, in piazzale Flaminio.
Al momento si contano almeno 40 feriti tra i manifestanti e le forze dell’ordine  Purtroppo c’è da registrare anche il decesso per infarto di un automobilista che attendeva in fila il passaggio di uno dei cortei degli studenti che, in segno di solidarietà con la famiglia della vittima, si è sciolto all’istante.
E’ doveroso far notare che i manifestanti pacifici che fin dalla mattina avevano invaso le vie del centro non hanno nulla a che fare con le frange di violenti che stanno mettendo a ferro e fuoco la Capitale.
Nel frattempo deputati e senatori sono ancora all’interno delle rispettive sedi istituzionali che al momento, per motivi di sicurezza,  sono impossibilitati a lasciare.