25/01/2021
10/08/2009

Berlusconi: inaccettabile tv pubblica sempre contro il governo

Silvio Berlusconi torna sui temi dell'informazione: è inaccettabile che la Tv pubblica sia sempre contro il governo"

"Sulla Rai ho avuto modo di dire quello che pensano la maggioranza degli italiani e cioe' che è inaccettabile che la televisione pubblica che è pagata con i soldi di tutti sia l'unica tv pubblica ad essere sempre contro il governo".

Silvio Berlusconi torna sui temi dell'informazione dai microfoni del Gr. Dopo le parole di giovedì scorso contro la televisione di Stato ("la Rai non può attaccarmi" aveva detto), il premier torna a parlare di informazione pubblica.

Secondo il Cavaliere, le sue posizioni giovano anche alla sinistra che è stata al governo, per cui "dovrebbe apprezzare che questo governo dica che la Rai non deve attaccare nessuno, nè il governo,  nè tantomeno l'opposizione".

Per Berlusconi "la Rai deve fare ciò che deve fare e cioe' una televisione di servizio pubblico: prima di tutto deve informare, poi formare e soltanto come terzo obiettivo divertire".

 

I titoli del Tg3
di giovedì 6 agosto