23/10/2017
16/01/2012

----------------------------------------- La tecnologia in pillole -----------------------------------------

a cura di Pasquale Martello
----------------------------------------------------------------------------------------------------------------

Presentato a  Milano il nuovo social network per singol:
Meeting Certificated Chat

17/02/2012
MEETING nel 2012 presenta una novità sul web: l’innovativo portale Meeting.it, un vero e proprio social network specializzato nel settore delle agenzie matrimoniali e delle agenzie per single.
Finalmente, grazie all’iscrizione al servizio e al Meeting Certificated Chat® sarà possibile farsi certificare e quindi scegliere di incontrare e “chattare” solo con i profili ritenuti adatti e congrui e soprattutto “certi”. I  punti  oscuri saranno portati alla luce, spesso ci si scontra con descrizioni  seriotipate  che non danno garanzie  di sicurezza  con la Meeting Certificated Chat i profili saranno più sicuri e soprattutto reali.

>>Leggi tutto

Diretta dal CERN
15/02/2012
Oggi, mercoledì 15 febbraio, alle 19:00 occhi puntati su Google+ per un Video Ritrovo On Air molto speciale: una diretta dal CERN, per porre domande agli scienziati che lavorano al Large Hadron Collider, in collegamento dalla gigantesca grotta a 100 metri di profondità dove vengono effettuati gli esperimenti di fisica  più avanzati.  
Per partecipare è sufficiente avere un profilo su Google+ e aggiungere +CMS Experiment alle proprie cerchie.
Leggi questo post del CSM con tutti i dettagli su come partecipare.

Ascolta il canto dei grilli che vivevano nel giurassico
 07/02/2012
La ricostruzione del loro canto resa possibile grazie ad un gruppo di ricercatori che ne ha studiato i fossili

Camera: salta la norma 'bavaglio' al web
02/02/2012
Salta dalla legge comunitaria la norma, battezzata 'bavaglio al web', secondo la quale un qualunque soggetto interessato avrebbe potuto chiedere al provider la rimozione su internet di informazioni da lui considerate illecite o la disabilitazione dell'accesso alla medesima. La norma, che era stata introdotta in commissione alla Camera su iniziativa della Lega, è stata cassata dall'Aula con l'approvazione di sei identici emendamenti soppressivi presentati da Pdl, Idv, Fli, Api, Pd e Udc. Gli emendamenti, che hanno cancellato l'intero articolo 18 del testo, sono passati con 365 voti a favore, 57 contrari e 14 astensioni

[Ansa]
Twitter si autocensura. E il Web insorge
30/01/2012
Fa discutere la decisione presa da Twitter di bloccare la pubblicazione di alcuni messaggi in caso di richiesta legale di alcuni Paesi.
Gli utenti di internet sarebbero pronti a optare per un blackout ai danni del popolare social network, accusato di essere disposto a piegarsi alla censura pur di conquistare nuovi mercati.
Nato circa sei anni fa, Twitter punta a raggiungere il miliardo di utenti. Per queso paesi come la Cina diventano sempre più appetibili per i colossi del Web.
Nel comunicato di Twitter si legge tra l'altro: "Non abbiamo ancora utilizzato questa possibilità, ma se un paese ci chiederà di bloccare un tweet proveremo a contattare l'utente e indicheremo chiaramente quando il messaggio è stato bloccato. Il contenuto sarà fermato in un paese, ma visibile nel resto del mondo"
Anonymous: attaccato a Facebook?
26/01/2012
Si rincorrono su web le voci di un probabile attacco sferrato da Anonymous ai danni di Facebook.
L'attacco era stato annunciato in tempo reale su Twitter dopo la chiusura di Megaupload e l’arresto di quattro manager in seguito all'accordo Usa sull'anti-contraffazione.
Attualmente Facebook sembra mostrare malfunzionamenti randomici che in realtà non trovano conferme ufficiali se derivino o meno da un attacco in corso.
Ad essere colpito il Ddos, negazione di servizio distribuita, che interessa direttamente il dominio Facebook.com.
Non mi fai lo scontrino? Ti denuncio sul Web!
24/01/2012
Da oggi collegandosi al sito internet Tassa.li è possibile segnalare e censire su un sito un esercente che non ha rilasciato lo scontrino fiscale oppure un professionista che non ha rilasciato fattura.
Tramite il sito è possibile segnalare l’importo pagato e del quale non si è ricevuto lo scontrino fiscale, la tipologia di attività commerciale (bar e ristoranti, locali notturni, negozi, servizi) cui l’evasore appartiene.
La segnalazione viene quindi geolocalizzata e farà parte di una mappa anonima dell’evasione creata via Crowd Sourcing gratuitamente accessibile a chiunque sul sito di
Tassa.li
Questo strumento ovviamente non serve per fare una denuncia mirata ma per creare una mappa in continuo aggiornamento dell'evasione italiana grazie al contributo degli internauti.
E' possibile scaricare gratuitamente una App per SmartPhone Android, iPhone e iPad. E’ stata creata da un gruppo di giovani imprenditori appassionati di tecnologia.

Il letto Facebook per essere sempre connessi
 23/01/2012
E' ancora un prototipo in scala ma le sue immagini stanno facendo il giro del web suscitando la curiosità degli internauti di tutto il mondo.
Una trovata che va decisamente oltre l'immaginazione: il letto Facebook, progettato dal designer croato Tomislav Zvonaric, di colore blu e a forma di "F" sdraiata e la scritta Facebook sui bordi.
Il pezzo forte è però la postazione internet sulla spalliera del letto, completa di monitor, tastiera e mouse, per un ultimo commento prima di abbandonarsi esausti tra le braccia di Morfeo.

Megaupload chiuso: per il web inizia la Guerra Digitale
20/01/2012
Dopo la chiusura negli USA da parte dell'Fbi dei due popolarissimi archivi di film e musica online, Megaupload e Megavideo e l'arresto del suo fondatore, che rischia ben 50 anni di carcere, non si è fatta attendere  l'offensiva degli hacker. La chiusura di Megaupload ha dato vita a un'ondata di rappresaglia, convocate dal gruppo Anonymous nella notte tramite Twitter. Anonymous ha reso irraggiungibili i siti del dipartimento di Giustizia, della Universal, di Ria e Mpaa.
Le autorita' accusano Megauploud di far parte di "un'organizzazione criminale responsabile di un'enorme rete di pirateria informatica mondiale" che ha causato oltre 500 milioni di dollari in danni ai diritti di autore.
 

>>guarda la vignetta

 

America: protestano Wikipedia e Google
19/01/2012
Sciopero contro le proposte di legge Usa sul copyright.
Wikipedia e Google protestano contro la legge anti-pirateria.
Google ha coperto con un quadrato nero il logo, il browser Mozilla ha colorato di nero la home page, Wikipedia si è autooscurata, facendo comparire a ogni ricerca un messaggio intitolato "immagina un mondo senza sapere gratuito".
In particolare i colossi del web contestano le due leggi al vaglio del Senato e della Camera americana (Stop online piracy act e Protect Ip Act), che darebbero al dipartimento di Giustizia americano autorità di richiedere ai motori di ricerca di cancellare alcuni risultati dai siti nell'ambito delle strategie antipirateria.
500 milioni di cinesi naviga sul Web
17/01/2012
La Cina supera il giro di boa dei 500 milioni di utenti scoprendodi così amanti di Internet.
Lo riporta il "China Internet Network Information Center". In soli tre mesi, 15mila nuovi netizens sono entrati a far parte di quella comunità che desta sempre più preoccupazioni alle autorità di Pechino. Il tasso di popolarizzazione di internet si attesta così al +40%
Quadruplicato anche l’uso dei micro-blogging: il micro-blogging cinese "weibo" sfida Twitter nei 140 caratteri, con metà degli utenti cinesi collegati ai siti nel 2011, in crescita di 63 milioni rispetto al 2010.
In Cina internet è sopratutto un forum sul quale i cittadini tentano di esprimere le loro opinioni, e come tale viene attentamente filtrato dal governo: oltre al blocco di social network come Facebook,Twitter e YouTube, la censura filtra puntualmente tutti i contenuti sgraditi attraverso sofisticati software.
Il web cinese suscita sempre più interessi e appetiti anche all’estero. Mark Zuckerberg creatore di Facebook ha incontrato i vertici di Baidu (Google cinese) per proporre una collaborazione per la creazione di un social Network Cinese.
La Sonda Phobos fa un buco nell'acqua
16/01/2012
La sonda russa Phobos-Grunt, destinata a raggiungere il satellite marziano Fobos e riportarne indietro campioni di suolo, è caduta nell'Oceano Pacifico, a circa 775 miglia ovest dalla costa dell'Isola di Wellington.
La missione era stata organizzata per celebrare il 50° anniversario del primo viaggio spaziale di Yuri Gagarin. La sonda, partita il 9 novembre del 2011, non è però mai riuscita a lasciare l’orbita terrestre a causa di un problema al sistema di propulsione, fermandosi a 345 chilometri dalla Terra.
L'agenzia spaziale si era scusata inizialmente per gli errori, successivamente però il direttore Vladimir Popovkin insinuò l'esistenza di una fantomatica arma anti-satellite in possesso di un paese straniero.
Gli scienziati russi avevano annunciato che la maggior parte della sonda, del peso di circa 13,5 tonnellate, si sarebbe disintegrata una volta tornata nell’atmosfera terrestre, anche perché realizzata soprattutto in materiali leggeri come l’ alluminio, con un massimo di 200 chilogrammi complessivi di materiale in grado di raggiungere la superficie terrestre.