23/10/2014
15/01/2013

Arrivano le nuove patenti

CRONACA - Il 19 gennaio entrano in vigore le nuove regole che riguardano il Codice della Strada e cambiano le norme relative alle patenti di guida. Aboliti anche gli automatismi nel passaggio tra le varie categorie e introdotti nuovi esami d’idoneità

Anno nuovo patenti nuove. Il 19 gennaio entrano in vigore le nuove regole che riguardano il Codice della Strada e cambiano le norme relative alle patenti di guida. Aboliti anche gli automatismi nel passaggio tra le varie categorie e introdotti nuovi esami d’idoneità. Con due diverse direttive (la 126/2006 e la 113/2009), a cui gli Stati membri si devono allineare dal 19 gennaio, diventano in tutto 15 le categorie di patenti. 

La novità più rilevante è quella che riguarda la guida di ciclomotori e minicar, per le quali servirà la patente AM, che andrà a sostituire il vecchio Cigc, noto come patentino. Se maggiorenni anteriormente al primo ottobre 2005, anche gli over 18 che desiderano prendere la patente AM, dovranno sostenere gli esami di teoria e di guida. L’età minima è 14 anni e si guida senza passeggero. I veicoli consentiti sono i ciclomotori a due ruote; la velocità massima non deve essere superiore a 45 km/h. La patente consentirà la guida di ciclomotori a tre ruote aventi una velocità massima non superiore a 45 km/h e caratterizzati da un motore la cui cilindrata è sempre di 50 cm³. 

La patente A1 resta conseguibile a 16 anni per guidare veicoli di cilindrata massima di 125 cc, mentre per la patente A bisognerà aspettare i 20 anni (ma solo se si ha già la A2 da almeno due anni) e superare il relativo esame. Introdotta anche la nuova sottocategoria B1 (16 anni per conseguirla) per guidare i quadricicli (le cosiddette minicar) con massa a vuoto inferiore o pari a 400 kg.

Novità anche sul fronte dei mezzi pesanti con le nuove patenti C1 e D1. Nei fatti, hanno lo stesso valore delle patenti C e D di adesso (si possono conseguire a 18 e 21 anni), mentre dal 19 gennaio la C e la D si potranno conseguire solo a 21 e 24 anni. Inoltre dal prossimo 19 gennaio 2013, le patenti saranno stampate a Roma e non più dalle singole Motorizzazioni locali.