22/09/2018
10/09/2018

S.O.S Pianeta. A San Francisco nuova sfida per il clima

Summit di tre giorni dal 12 al 14 ottobre per rafforzare gli impegni già presi e salvare il Pianeta




È San Francisco questa volta a lanciare una nuova sfida per il clima per  rafforzare gli impegni presi al Summit di Parigi del 2015. Dal 12 al 14 settembre il Global Climate Action Summit si rivolgerà alle economie di tutto il mondo per andare oltre gli obiettivi fissati per il 2020 con uno slogan molto chiaro: Take ambition to the next level.

“Il tempo a disposizione sta per scadere” – ha detto il Governatore della California, Jerry Brown che invita tutti a seguire il summit internazionale, una tre giorni sui cambiamenti climatici che coinvolgerà leader e attivisti come l’ex vice  Presidente Usa Al Gore, l’ex Segretario di Stato Jonh Kerry e i sindaci di tante città nel mondo.

Molte le aree di discussione e approfondimento della conferenza sul clima per promuovere riflessioni sui passi da intraprendere per contenere le emissioni entro il 2020 e raggiungere la compensazione di carbonio entro la metà del secolo.
Spazio quindi ai sistemi di energia pulita ( l’eliminazione del carbonio nella produzione di energia e nel sistema dei trasporti), alla crescita economica inclusiva (la riduzione delle disuguaglianze), alle comunità sostenibili  (la creazione di infrastrutture, città e abitazioni sostenibili), alla gestione responsabile egli oceani e della terra, agli investimenti di sostegno degli accordi di Parigi oltre alla spinta all’innovazione e all’economia pulita.

Tanti i partners dell’iniziativa, tutti con l’ambizione di rilanciare l’impegno a rispettare la soglia di riscaldamento della temperatura globale di non oltre 1,5 gradi, per evitare gli effetti devastanti dei cambiamenti climatici. Per saperne di più: global-climateactionsummit.org