24/11/2014
14/02/2012

Moody's
Italia giù

L'agenzia di valutazione americana ha ridotto il voto di affidabilità finanziaria assegnato al nostro Paese da A2 ad A3

Dopo Standard & Poor's e Fitch anche Moody's ha declassato l'Italia. L'agenzia di valutazione americana ha ridotto il voto di affidabilità finanziaria assegnato al nostro Paese da A2 ad A3. Moody's fa capire anche di essere pronta a nuovi tagli se la situazione nell'eurozona non migliorerà e se le riforme del governo Monti non andranno a buon fine.

La scure di Moody's ha tagliato anche il voto di Spagna, Portogallo, Slovenia, Slovacchia e Malta e minacciato di togliere la tripla A, la valutazione più alta, a Francia, Gran Bretagna e Austria.
 
Per ora nessun effetto particolare sulla Borsa di Milano che risulta anzi in leggero rialzo. Deboli invece le borse europee. In leggero rialzo lo spread tra tassi dei titoli pubblici italiani  e i bund tedeschi che all’apertura era a 371 punti contro i 367 di ieri sera.

Clicky