31/10/2014
02/06/2011

Tragedia nel Mediterraneo, 270 dispersi

A bordo di un natante cercavano quasi certamente di raggiungere le coste italiane

immigratiLe notizie sono ancora frammentarie, ma sarebbero almeno 270 i profughi libici dispersi nel Mediterraneo. La Guardia costiera di Tunisi ha tratto in salvo 570 migranti che sono stati sbarcati a Sfax, dove alcuni sono ricoverati in ospedale. La barca che aveva a bordo circa 700 persone - partite dalla Libia e provenienti dell'Africa subsahariana - è andata in avaria in un punto di acque basse che non ha consentito soccorsi immediati da parte delle navi militari, costrette a restare lontane anche a causa del maltempo.

L’imbarcazione é stata poi raggiunta da piccoli natanti e gommoni, che hanno provveduto ai primi soccorsi e alle operazioni di trasbordo, dando la precedenza ai bambini e alle donne. Sarebbe stato in questa fase che molti, in preda al terrore per la burrasca, avrebbero cercato di mettersi in salvo, gettandosi nelle acque e annegando.