24/04/2014
17/03/2012

Sbarchi, 5 migranti morti

Con l'arrivo del bel tempo ritornano le carrette del mare con il loro carico di disperazione e orrore. Salvato barcone con 57 migranti al largo di Lampedusa

sbarchiConcluse le operazioni di soccorso dei migranti a bordo del gommone dove  si trovavano anche cinque morti. Diciannove persone, di cui 14 uomini assiderati e 5 donne ustionate, una di esse incinta, sono state tratte in salvo, altri 32 naufraghi sono stati portati a Lampedusa.

Si riapre la stagione degli sbarchi di immigrati spesso con il tragico carico di morte. Oggi in 57, a bordo di un gommone proveniente dalla Libia hanno cercato di attraversare il canale di Sicilia. Ma l’avaria li ha bloccati. L’Sos e l’arrivo di motovedette che sulla precaria imbarcazione hanno trovato tra migranti stremati, una donna incinta e un ragazzino ustionato, anche cinque cadaveri.
Ma non è finita. Da un’altra parte, nel braccio di mare davanti alla Libia un rimorchiatore italiano sta soccorrendo 107 migranti. Un peschereccio tunisino ne ha caricati a bordo altri 74, un terzo barcone di appena 9 metri galleggia in acque maltesi con 123 persone che guardia Costiera e guardia di Finanza tentano di portare in salvo.

Il problema riguarda Lampedusa e la sua gente rimasta senza centri d'accoglienza, dopo che quello che c'era, sovraffollato e insufficiente, è stato dato alle fiamme dalla rabbia degli stessi migranti. Il ministro della Salute Balduzzi sta inviando una task force di medici e mediatori culturali ma il rischio è che il provvedimento si riveli insufficiente.