20/08/2019
06/02/2019

L’Aquila. Un bando per ripartire

10 milioni di euro per progetti legati al turismo. Abruzzo meta ideale per i turisti americani




Sono passati 10 anni dal terribile terremoto che ha colpito l’Aquila e l’Abruzzo. Riportare vita in queste zone non è facile, ma qualcosa si sta muovendo. Un nuovo bando, si chiama ReStart, aprirà il 5 febbraio e sarà dedicato interamente al turismo soprattutto straniero.

10 milioni di euro stanziati, di cui 6,3 destinati all’Aquila e il resto per il “cratere sismico”, tutta l’area colpita dal terremoto. Un bando destinato a  micro, piccole e medie imprese che abbiano intenzione di costruire una società nel momento in cui il progetto viene approvato.

Un occhio particolare sarà per idee sul turismo di giovani e donne. Il 70% dell’investimento complessivo verrà coperto a fondo perduto con una finalità comune: la valorizzazione turistica del patrimonio naturale, storico e culturale della regione, la creazione di micro sistemi turistici integrati con accoglienza diffusa, la  commercializzazione dell’offerta turistica attraverso progetti e servizi innovativi.

Il contributo concesso sulle spese di gestione può arrivare fino ad un massimo del 30% del totale delle spese ammissibili, i programmi di investimento dovranno essere compresi tra un minimo di 25 mila euro ed un massimo di 1 milione di euro e ultimati entro 18 mesi dalla data di sottoscrizione del progetto.

Via quindi a ristrutturazioni di immobili con fini turistici, acquisto di attrezzature, macchinari, impianti e allacciamenti; programmi informatici, brevetti, licenze e marchi. La domanda, firmata digitalmente, dovrà essere compilata e presentata esclusivamente per via elettronica, utilizzando la procedura informatica sul sito internet di Invitalia. A tal fine, è necessario registrarsi preventivamente nell’area riservata: https://appcsa.invitalia.it.

A sentire l’americana Cnn questo è davvero il momento giusto per questo genere di investimenti. Per i turisti americani o britannici, stanchi delle solite mete affollate, l’Abruzzo rappresenta paesaggi naturali, dolce vita e ottimo cibo, quello insomma che sembrano cercare quando arrivano in Italia. E dunque chi ha un’idea si faccia avanti