23/10/2017
10/04/2012

----------------------------------------- La tecnologia in pillole -----------------------------------------


a cura di Pasquale Martello
Google Drive: vediamo come funziona 
E’ arrivato il tanto atteso Google Drive, un luogo dove potrete creare, condividere e archiviare tutti i vostri file. Sia che stiate progettando qualcosa con un amico o pianificando il vostro matrimonio o, ancora, tenendo traccia delle spese domestiche, da oggi potrete farlo attraverso Google Drive. Dentro a Google Drive potrete infatti caricare tutti, ma proprio tutti, i vostri file, inclusi video, foto, Google Docs, PDF e altro. 

Con Google Drive potrete:

- Creare e collaborare in tempo reale. Google Docs è ora integrato in Google Drive e questo vi permette di lavorare insieme ad altri in tempo reale su documenti, fogli di calcolo e presentazioni. Dopo averli condivisi, è possibile inserire commenti a qualsiasi documento (PDF, immagini, video, ecc.) e ricevere notifiche a seguito dei commenti ricevuti.

- Archiviare qualsiasi documento in tutta sicurezza e accedervi da qualsiasi luogo. E’ tutto, ma proprio tutto, là…a portata di mano, nella nuvola di Drive. Potete accedere ai vostri file ovunque - da casa, dall’ufficio, mentre siete in giro -  e da qualsiasi dispositivo. Potete installare Drive sul vostro Mac o Pc o scaricare l’app Drive per tablet e smartphone Android. A breve sarà disponibile un’app anche per sistemi iOS. Per gli utenti non vedenti, Drive è accessibile attraverso uno screen reader.  

- Cercare qualsiasi cosa. Ricerca per parole chiave, per tipo di file, per proprietario e altro ancora. Drive può persino riconoscere le parole all’interno di documenti scannerizzati, mediante tecnologia OCR (Optical Character Recognition). Potrete così, ad esempio, ricercare una parola all’interno della scansione di una pagina di giornale che avrete caricato su Drive.

Inoltre, google ha iniziato a integrare il riconoscimento immagine: se salvate in Drive le foto del vostro viaggio al Grand Canyon, la prossima volta che cercherete [grand canyon] vi saranno mostrate. Si tratta di una tecnologia ancora in fase di definizione.

I primi  5Gb di storage sono gratuiti e sufficienti per archiviare le foto in alta risoluzione del vostro viaggio al Grand Canyon, le scansioni delle lettere d’amore dei vostri nonni e un sacco di altri documenti e avere ancora spazio per il romanzo che state scrivendo.

Per iniziare a usare Drive, andate alla pagina drive.google.com/start
 
Intel: ecco gli Ivy Bridge
Annunciati e rimandati più volte sono finalmente realtà i processori basati su architettura Ivy Bridge.Intel ha infatti presentato la terza generazione della famiglia Core di Intel, 14 CPU realizzate con questo processo produttivo, caratterizzato dalla riduzione a 22 nanometri.Le prestazioni grafiche sono pressoché raddoppiate, dichiara Intel, grazie all'introduzione della tecnologia 3-D tri-gate transistor.  
Brain RunnerInternet:
riuso multimediale e cultura partecipativa

Nel corso delle ultime due stagioni lo Spazio Gerra ha dedicato gran parte delle produzioni al tema Remix, indirizzandosi inizialmente al settore musicale per poi estendere i programmi al cinema e ad altre applicazioni maggiormente attinenti ad aspetti di carattere sociale.
Brain Runner si inserisce in questo spazio di riflessione, affrontando il Remix come modello di operatività alla base di importanti fenomeni sociali (l’assistenza, la formazione, l’amministrazione territoriale) che oggi stanno ri-elaborando formule di sussidiarietà.


>>vai al sito
È boom di Web-Tv
Mentre si fa sempre più aspra la polemica sull'assegnazione delle frequenze Tv, c'è un altro tipo di televisione che cresce sempre più. Sono le cosiddette Web-Tv, microemittenti che raccontano storie di quartiere o addirittura di condominio
Ikea presenta il sistema integrato Uppleva
IKEA introduce nel suo catalogo UPPLEVA, un sistema integrato con smart HDTV, audio 2.1, lettore DVD e Bluray (video) che integra TV intelligente e sistema audio con il mobilio. UPPLEVA oltre ad arredare porterà funzionalità al soggiorno, risolvendo il problema dei grovigli di cavi e di miss-match tra TV e arredamento.UPPLEVA sarà disponibile in Italia dal prossimo autunno.
Lancio ufficiale di Clipster, il nuovo canale video per Facebook
L'introduzione di Clipster cambierà il modo di utilizzare, guardare e condividere i video su Facebook.
Clipster è una app unica appositamente studiata per creare un canale video personalizzato per ogni pagina fan di Facebook.
A differenza delle altre app video, degli altri plugin o strumenti per l'importazione di video già esistenti, Clipster consente di aggiungere video sia da YouTube che da Vimeo ad una pagina fan di Facebook, quindi non solo i video dal vostro canale Youtube o Vimeo.
Grazie alla funzione di ricerca semplificata all'interno di Clipster, è possibile ricercare e aggiungere qualsiasi video desiderato, indipendentemente dal fatto che faccia parte o meno del vostro canale.  È divertente, facile da gestire e totalmente personalizzabile. Clipster è una app essenziale che aiuta rendere davvero attraente ogni pagina fan di Facebook oltre a stimolare l'impegno preservando un aspetto compatibile con il vostro brand.
Grido di allarme di Brin: la libertà della Rete è in pericolo
In una intervista al quotidiano britannico The Guardian, Sergey Brin cofondatore di Google assieme a Larry Page, annuncia il pericolo incombente sulla libertà del Web libero. 
 Tra le minacce ci sarebbero, secondo Brin, la cybercensura dei governi, le lobby anti-pirateria, i giardini recintati di Apple e Facebook. I principi di democrazia e universalità, sui quali si fonda da sempre il web, sono fortemente a rischio.''In tutto il mondo, esistono forze molto potenti che si sono allineate su più fronti contro la Rete libera - afferma Brin - Sono più preoccupato ora che in passato. È spaventoso''.Brin ha anche affermato che in un ecosistema dominato da Facebook la nascita di Google non sarebbe mai stata possibile. ''Bisogna giocare alle loro regole, che sono molto restrittive''.
Per quanto riguarda la Cina. Brin, ha affermato che cinque anni fa non avrebbe mai creduto alla possibilità che un paese avesse potuto imporre tali limitazioni a internet. ''Pensavo che non ci sarebbe stato modo di rimettere il genio nella lampada, ma sembra che in alcuni luoghi sia accaduto''. 
L'evoluzione della tecnologia ha portato alla creazione di settori chiusi, come Facebook, a cui non si può accedere liberamente. Aziende, come Apple, consentono solo ai loro clienti registrati di utilizzare alcune applicazioni per accedere alle informazioni. 
A questo si aggiunge tutto il settore dell'anti-pirateria, che non fa che alzare muri per impedire la libera condivisione delle conoscenze."C'è tanto da perdere con i sistemi recintati. Ad esempio, tutte le informazioni contenute nelle applicazioni. Questi dati non sono rintracciabili dai crawler del web. E quindi l'utente non li può cercare".
 
TJ: il pupazzo robot!
TJ è un artista di grande talento, o almeno lo sarà, nelle vostre mani!

   Facebook acquista Instagram per 1 milliardo di dollari   
L'annuncio, a sorpresa direttamente sulla bacheca di Mark Zuckerberg. Nel post emerge anche la volontà da parte di Zuckerberg di apportare miglioramenti all’applicazione senza privarne identità e brand.
Instagram è una societa' specializzazione nella condivisione di foto online fondata appena due anni fa che vanta attualmente trenta milioni di utenti soltanto basandosi sui device iPhone e Ipad. Ogni giorno vengono caricati sul social 5 milioni di nuove foto.

Con i super occhiali Google "vede" il futuro
Google ha presentato un avveniristico paio di occhiali (Project Glass) con telecamera, microfono e cuffie integrate che "amplificano" la realta', destinati a mandare in pensione, telefonini e tablet 
   1 mln di download in 24 ore per Instagram su Android 
Instagram, l’app dedicata alla modifica ed alla condivisione di fotografie, al debutto su Google Play, in sole 24 ore raggiunge quota 1 milione di download.
Nata come applicazione gratuita per iPhone, Instagram è nota anche per gli strumenti che mette a disposizione come i filtri fotografici che consentono di eleborare le fotografie trasformando anche gli scatti non perfetti.
Le cifre parlano di 2000 iscrizione al minuto, 120k all’ora e 2,9 milioni al giorno. Si stima che dopo il lancio dell’applicazione per Android in 2 settimane le iscrizioni a Istagram dovrebbero raggiungere i 50 milioni.
L’applicazione è scaricabile direttamente dal Google Play Store.     
 Instagram su Android vs Instagram su iOS - Le differenze in questo video
  Introducing Shapes by Toshiba  
Toshiba gioca con le forme grazie a una esclusiva linea di tablet dal designer accattivante  
 
Boom di Pinterest, il social network di immagini
 Lanciato due anni fa da Ben Silbermann, ex dipendente di Google e passato quasi inosservato negli Stati Uniti, il social network di raccolta immagini dopo il boom di nuovi utenti, preoccupa seriamente Facebook e Twitter.
L'aumento è consistente: ben 52 per cento a marzo, raggiungendo 17,8 milioni di utenti.
Pinterest raccoglie immagini e video di qualsiasi tipo e li organizza in immagini di fotografie rettangolari che ricordano i post-it attaccati su una superficie di sughero.
Le immagini in bacheca possono quindi essere commentate e diffuse su web.
Una delle motivi dell'esplosione di Pinterest è dovuto anche all'uso ed alle favorevoli dichiarazioni di esponenti politici e vip.