14/12/2018
04/12/2018

Una vita in auto. 90 minuti al giorno alla guida

Ecco l’Italia a quattro ruote. Umbria in testa per chilometri percorsi





Novanta minuti al giorno persi nel traffico, per raggiungere il lavoro, per commissioni varie tra sorpassi, clacson e semafori. Uno slalom quotidiano lungo in media 43 chilometri con una velocità di circa 29 chilometri l’ora.

Sono i dati raccolti da oltre 3,8 milioni di scatole nere installate sulle vetture dagli assicuratori Unipol Sai che ci raccontano i viaggi degli italiani lungo le strade cittadine.

Sono numeri che svelano molto dei comportamenti dei guidatori di oggi soprattutto se confrontati con i dati di qualche anno fa. Rispetto al 2013 calano, ad esempio, i chilometri percorsi nelle grandi città con una netta flessione a Firenze, Bologna e Bari. Un minore utilizzo quindi delle auto nelle zone urbane, quantificabile in circa mille chilometri in meno. Dati spiegati soprattutto dalla difficoltà a trovare parcheggio, da una maggiore possibilità di servirsi dei mezzi pubblici e dall’utilizzo crescente di due ruote, car e bike sharing o taxi.

Se si guarda al confronto tra le regioni, sono Calabria, Sardegna e Puglia a detenere il primato del maggior numero di giorni trascorsi in auto (297), mentre, considerando i chilometri percorsi, la medaglia d’oro va all’Umbria con 13.967 chilometri in totale. Corrono più della media in Trentino Alto Adige (35,8 km/h), sono invece lumache in Sicilia con una media di 24,7 km/h.

Nella classifica si scopre poi che gli abitanti di Rovigo amano l’auto più di tutti con oltre cinquemila chilometri in più percorsi rispetto ai milanesi.

Per ultimo i dati sulle scatole nere montate sulle auto. Sono quasi il doppio rispetto a cinque anni fa, le ha un’auto su cinque e si concentrano soprattutto nelle grandi città.