TG3

Isis, sotto attacco beni archeologici: a rischio sito di Palmyra

  • Andato in onda:22/05/2015
  • Visualizzazioni:

La Siria, l’Iraq e la Libia sono i Paesi i cui beni archeologici sono da mesi colpiti dalla furia distruttrice dei miliziani dell’Isis. Le devastazioni dei beni storico-archeologici proseguono senza che né l’Unesco né l’Onu riesca a fermarle. Così come proseguono i furti che vanno ad alimentare il mercato nero dei resti così da finanziare i terroristi. Al punto che oltre 120 esperti di musei e universita' hanno scritto una lettera-appello al Consiglio di Sicurezza dell’Onu perche' approvi una risoluzione per fermare i saccheggi e il contrabbando di una "eredita' culturale condivisa". Adesso è la volta di Palmira, in Siria. Ora ad essere pesantemente minacciata è Palmira, l’antica città siriana che racchiude beni archeologici inestimabili, tra questi la più famosa è ‘La sposa del deserto’, già dichiarata patrimonio dell’umanità dall’Unesco. Centinaia di statue e reperti del sito siriano sono stati trasferiti in altre localita' per timore di distruzioni da parte dei jihadisti dell'Isis, che oggi sono penetrati nella parte moderna della città

Sito

Vuoi rivedere o riascoltare un altro programma?

Guarda altri contenuti di:

Commenti

Riduci
Navigazione alternativa dei video correlati